Home » News, Opportunità di Business Worldwide, Progetti: Diario di Bordo, Ultime Notizie
Pubblicato il 10 Ottobre 2014 da

Sempre più stretti i rapporti tra Emilia-Romagna e Sudafrica

GREENACTION-logoLa collaborazione tra l’Emilia-Romagna e il Sudafrica nei settori dell’ambiente e delle energie rinnovabili prosegue con successo e con sempre nuove iniziative, grazie anche al progetto Green Action, concepito da R&P, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna e sviluppato insieme al Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Ferrara e a Techno srl, società di engineering di Ravenna.

Dal 4 al 10 Agosto, infatti, Roncucci&Partners ha svolto una missione in Sudafrica per incontrare i rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, del Ministero delle Risorse Idriche, di quello dell’Agricoltura, di EWSETA e di alcune municipalità, fra cui Msunduzi. Oggetto della missione era presentare ai referenti istituzionali i progetti pilota elaborati nell’ambito di Green Action in materia di WasteToEnergy e Agro-Energy, e un progetto di formazione sulla gestione delle acque.

Con le autorità sudafricane si è discusso della sostenibilità sociale, ambientale ed economica delle iniziative e dell’attenzione da porre al trasferimento di know-how e alla formazione come parte integrante dei progetti stessi, tanto da avere le caratteristiche di national demonstration projects, quindi supportati da fondi governativi.

E proprio per rendere effettivamente operative le iniziative, nell’occasione sono state programmate alcune missioni incoming dei rappresentanti dei Ministeri sudafricani competenti da svolgersi entro la fine del 2014, per incontrare aziende ed istituzioni italiane con cui intraprendere collaborazioni sia dal punto di vista tecnico e tecnologico sia da quello formativo.

All’esterno della cornice Green Action, a metà Settembre si è svolta una missione che ha visto l’incoming dei rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, Ms. Manketsi Tlhape, membro del consiglio esecutivo, Mr. Mark Gordon, Vice Direttore Generale, e di MS. Boniwe Zulu, Deputy City Manager della municipalità di Msunduzi, nella Provincia di Kwa-Zulu Natal. Durante la loro permanenza i delegati sudafricani sono stati accompagnati da R&P a visitare alcuni impianti, tra cui il termovalorizzatore di Hera a Coriano, per esplorare la possibilità di replicarli in varie realtà territoriali sudafricane, e alcune aziende operanti nel settore del Solare, come Enerray del Gruppo Maccaferri. Il 16 Settembre sono stati accolti in Regione, dove hanno incontrato Luciano Vecchi, Assessore Attività produttive e Green Economy. I delegati hanno poi partecipato alla Fiera REMTECH di Ferrara, durante la quale hanno avuto la possibilità di incontrare diverse aziende e di approfondire i temi legati alle Remediation Technologies. Inoltre, in occasione dell’evento istituzionale di apertura della Fiera, che ha visto la partecipazione e il confronto delle delegazioni sudafricana, cinese e russa, hanno presentato le azioni che il governo sudafricano sta intraprendendo in materia di bonifiche delle acque e delle miniere e di diversificazione delle risorse energetiche.

In occasione di tutte le visite effettuate dalla delegazione sudafricana, sono stati messi in evidenza anche i benefici che la realizzazione di impianti di questo tipo e dei progetti pilota possono portare al paese da un punto di vista sociale, attraverso lo sviluppo di opportunità di lavoro sostenibile e di progetti di formazione, di condivisione di know-how e tecnologie, e di programmi di ricerca applicata.

Una prossima missione incoming è in programma ad inizio Novembre e riguarderà il Ministero delle Risorse Idriche, mentre un’altra, prevista nelle settimane successive, il Ministero dell’Agricoltura sudafricano.

Condividi
Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterPrint this page

Seguici su

     

Commenta l'articolo

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.


cinque + sei =